Cronaca

VALLO DELLA LUCANIA – 56enne torna dalla Columbia e crede di aver contratto la Zika: panico al S. Luca

Allarme Zika nella mattinata di ieri al reparto malattie infettive dell’ospedale S.Luca di Vallo. Gli accertamenti effettuati dai sanitari hanno però scongiurato la contrazione del virus da parte di un uomo rientrato dalla Columbia.

Il fatto è accaduto ieri mattina, quando Giuseppe, 56anni, residente a Casalvelino, rientrato lo scorso 4 febbraio dopo un periodo di vacanza, ha contattato il 118 per richiedere esami diagnostici tesi ad accertare che non avesse contratto il virus Zika.

Il 56enne in Columbia era stato punto dalle zanzare, riportando macchie sulla pelle, poi migliorate con i farmaci.

Rientrato in Italia, però, ha deciso di sottoporsi a un controllo.

Si trovava nella piazza di Vallo quando ha chiamato il 118.

L’ambulanza del S. Luca, immediatamente giunta sul posto, ha applicato le misure di sicurezza del caso: hanno trasportato il paziente con mascherina, guanti e tuta al pronto soccorso, da dove è stato poi trasferito al reparto malattie infettive.

Dopo la visita e gli accertamenti del caso, dopo circa tre ore, il 56enne ha potuto far rientro a casa, con la certezza di stare bene.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina