Cronaca

MONTECORVINO PUGLIANO – Il ricordo del primo conflitto mondiale

In occasione del centenario del primo conflitto mondiale il GAL Colline Salernitane in collaborazione con il Comune di Montecorvino Pugliano, presenta la manifestazione Tra Storia e Tradizioni, Centenario della prima guerra mondiale.

La manifestazione, prevista per i giorni 22, 23 e 24 gennaio 2015, si terrà nella sede comunale di Montecorvino Pugliano in località Convento.

Giovedì 22 gennaio alle ore 10,00 si aprirà la mostra organizzata dall’associazione “Feudo Ron Afrè” dal titolo “1915/2015 – Centenario Prima Guerra Mondiale”, con l’allestimento scenografico ed esposizioni di foto, cimeli e reperti bellici.

Venerdì 23 gennaio dalle ore 10,00 è prevista la visita alla mostra degli alunni dell’Istituto Comprensivo cittadino, mentre sabato alle ore 10,30 si terrà l’incontro dal titolo “sui sentieri della Grande Guerra”, con i saluti istituzionali del sindaco Domenico Di Giorgio, dell’assessore alla cultura Crescenzo D’Alessio, del Presidente del Consiglio comunale nonché delegata alla Pubblica Istruzione Maria Rosalba De Vivo, e gli interventi della dirigente dell’Istituto Comprensivo Montecorvino Pugliano Elvira Vittoria Boninfante, del presidente dell’associazione Feudo Ron Frè Geremia Paraggio, del docente dell’Università Popolare Magna Grecia Gerardo Chiumiento e del rappresentante dell’associazione Amici del Tricolore Mario Manconi. Nel corso della manifestazione, inoltre, gli alunni dell’istituto Comprensivo presenteranno i lavori svolti sul tema della 1° Guerra Mondiale, con riflessioni e letture.

“Accogliamo con grande favore questo importante momento di riflessione e ricordo di ciò che è stata la tragedia di una guerra mondiale – dichiara il sindaco Domenico Di Giorgio. Ci apprestiamo a vivere tre giorni di interessante confronto e conoscenza di un periodo che ha caratterizzato una parte della storia del nostro paese, come monito ai più giovani perché si lavori tutti insieme per consentire il mantenimento della pace”.

“Abbiamo voluto coinvolgere l’Istituto Comprensivo e il mondo della scuola in generale per condividere con le nuove generazioni il messaggio che caratterizza l’intera manifestazione: la volontà di perseguire nella ricerca della pace  – dichiara la delegata alla Pubblica Istruzione, Maria Rosalba De Vivo. Proprio la conoscenza della vita in trincea, delle piccole cose che hanno rappresentato il quotidiano dei soldati che cento anni fa lottavano su fronti avversi per la conquista di posizioni, può rendere ancora più forte il valore del nostro presente, dove gli stessi popoli cooperano insieme per la costruzione di un’entità comune europea”.

“Grazie alla sinergia tra il Comune e il GAL-Colline Salernitane – dichiara l’assessore alla cultura Crescenzo D’Alessio – siamo riusciti ad organizzare una manifestazione che promuove la conoscenza per le nuove generazioni del primo conflitto mondiale e degli aspetti meno conosciuti. L’evento arriva nel centenario dallo scoppio della Grande Guerra, e vedrà la presenza nel chiostro del Convento di una mostra di cimeli e reperti bellici, alcuni anche inediti. Invito tutti a raggiungere la sede comunale per coprire un mondo relegato nei libri di scuola”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina