Attualità

Vincenzo Pepe legato e imbavagliato al molo di Agropoli.

“Non facciamoci mai negare la democrazia. Togliamoci il bavaglio e con orgoglio rivendichiamo sempre il diritto di esserci, essere informati, conoscere e partecipate. Il 17 aprile il referendum contro le trivellazioni a mare è un grande momento di democrazia. Andiamo a votare e votiamo si contro le trivellazioni nel nostro bellissimo mare”. E’ quanto scritto su Facebook da Vincenzo Pepe, presidente nazionale di Fare Ambiente Agropoli che ha messo in atto una singolare protesta presso il porto cilentano. L’ambientalista si è fatto fotografare legato e imbavagliato per esprimere il suo “no” alle trivellazioni in mare. Questo il suo appello per i cittadini affinchè votino al referendum del 17 aprile. 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina