Cronaca

Arrestata la mente della banda ideatrice del furto dell’oro di San Pantaleone

È stato arrestato alla prime luci di questa mattina in Romania Angel Gratian il capo della banda che lo scorso febbraio ha profanato la cattedrale di Vallo della Lucania, rubando tutto l’oro del santo patrono. L’arresto è avvenuto in esecuzione del mandato europeo, emesso dal Giudice delle indagini preliminare presso il tribunale di Vallo della Lucania.

ANGEL Gratian, nato in Romania il 26.07.1977  si ritiene sia lamante della banda ideatore del furto avvenuto in Cattedrale di San Pantaleone di Vallo della Lucania durante la notte del primo febbraio 2017. L’arresto di quest’ultimo si aggiunge alla lista dei tre soggetti arrestati in Romania lo scorso 21 febbraio e già trasferiti in Italia, e agli altri due soggetti già arrestati in territorio italiano nella città di Cosenza a febbraio. Inoltre, BALA Nelu, un altro componente della banda,  è stato arrestato sempre in Romania lo scorso 8 aprile ed estradato sempre nella giornata di ieri in Italia.

I primi a finire in manette, furono Úniti Angel Calin, 31 anni; Florin Vandan Silaghi, 21 anni; Marius Cutitar, 30 anni ;Andrei Ciprian Lacatus, 19 anni; Calin Ciurar, 29 anni e il 26enne Bala Nelu, fermato dalle autorità rumene appena due settimane fa.

All’appello manca un ottavo component della banda, sulle cui trace sono alla ricerca sia la polizia rumena che i carabinieri. Intanto dell’oro rubato nessuna notizia è pervenuta dalle autorità che sulle indagini hanno pronunciato il massimo riservo, le quali continuano ad andare avanti spedite nella speranza di poter ritrovare almeno in parte la refurtiva, affinché la stessa possa essere restituita alla comunità di appartenenza.

I 7 finora arrestati saranno presto sottoposti a giudizio presso il tribunale di Vallo della Lucania non appena saranno concluse le indagini.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina