Circa 300 mila persone senza acqua per due giorni

Circa 300 mila persone senza acqua per due giorni

26 Gennaio 2021 0 Di Redazione

Circa 300 mila persone senza acqua per due giorni. Numerosi i disagi in provincia di Salerno.


Sono circa 300 mila le persone che dalla serata di ieri dovranno fare i conti con l’interruzione del servizio idrico a causa di un guasto alla rete. Tutta colpa della rottura della condotta adduttrice “Basso Sele” dell’Asis avvenuta tra Contursi Postiglione che ha provocato disagi in tutta la provincia di Salerno. Diversi, come detto, i territori interessati dalla interruzione idrica.

A nord della provincia di Salerno i maggiori disagi si registrano ad Eboli e Battipaglia. E proprio nel secondo caso il sindaco Cecilia Francese ha annunciato la chiusura di tutti gli istituti scolastici, di ogni ordine e grado, per due giorni.

Anche nel Cilento però non mancheranno i disagi con diversi comuni che dovranno fare i conti con l’interruzione del servizio idrico. Ecco l’elenco: Agropoli, Castellabate, Albanella, Campagna, Cicerale, Contursi Terme ed Ogliastro Cilento.

L’interruzione idrica, infine, è iniziata nella serata di ieri e proseguirà fino a domani mattina quando intorno alle 11 il servizio dovrebbe essere totalmente ripristinato.