Covid, De Luca chiede più controlli davanti alle scuole

Covid, De Luca chiede più controlli davanti alle scuole

26 Gennaio 2021 0 Di Redazione

Covid, De Luca chiede più controlli davanti alle scuole. La nota della Regione.


Torna a crescere la curva dei contagi da Coronavirus in Campania: ieri il virus ha fatto registrare 754 positivi su 8.384 tamponi effettuati, 315 in meno dell’ultimo bollettino ma con 7.835 tamponi in meno processati. In percentuale, significa che è positivo l’8,99% dei test, più di un punto percentuale in più di ieri quando l’indice di contagio era al 6,59%. Di tutti questi nuovi contagiati, 723 sono asintomatici e solo 7 presentano sintomi.  

Intanto continuano a far discutere le immagini che arrivano da diversi istituti scolastici dove si registra troppa ressa agli ingressi delle principali scuole, soprattutto agli istituti medi. Le testimonianze hanno fatto irritare e non poco la Regione Campania e proprio ieri l’Unità di Crisi Covid dopo una serie di verifiche effettuate che testimoniano diffuse situazioni di assembramento davanti agli istituti scolastici ha mandato una nota ai sindaci:

“Si invitano i sindaci – si legge nella nota – a predisporre mirati servizi di controllo da parte delle Polizie Municipali, in particolare nelle fasi di ingresso e di uscita di alunni e studenti dagli istituti scolastici. L’Unità di Crisi ricorda che occorre mantenere alta la guardia contro i contagi e che la situazione generale deve assolutamente invitare tutti al rispetto dei protocolli di sicurezza, e in generale ad osservare comportamenti prudenti e responsabili”. ​

Infine la situazione coronavirus nel Cilento resta stabile. Ad Agropoli nella serata di ieri il primo cittadino Adamo Coppola ha annunciato quattro nuovi tamponi positivi e ben nove guarigioni che portano il computo totale di casi all’interno del territorio comunale a 15. Migliora leggermente anche la situazione a Capaccio Paestum dove il bollettino di ieri sera riportava un nuovo positivo e 4 guarigione. In totale nella città dei templi vi sono ancora 65 positivi e 88 persone in isolamento fiduciario.