Cronaca

VALLO DELLA LUCANIA – Sui social polemiche sull’opera d’arte in piazza

La piazza di Vallo della Lucania continua a far parlare di sé. Questa volta oggetto di accese polemiche fra i cittadini vallesi è il bando emanato dal comune circa 20 giorni fa e relativo alla realizzazione di un’opera d’arte di un artista italiano o straniero da allocare in Piazza Vittorio Emanuele II.

Sui social network, infatti, numerosi sono coloro che lamentano il fatto che l’opera in questione sarà valutata fra tante dalla stessa amministrazione comunale, senza richiedere il consenso della cittadinanza vallese, che di fatto sarà la prima a doversi confrontare con il nuovo volto della piazza, la cui riqualificazione sta costando cara a tutti i commercianti del centro, che da mesi a causa dei lavori non riescono ad arrivare alla fine del mese, considerato il netto calo delle vendite.

Dai vari post e commenti comparsi su fb è evidente che i cittadini di Vallo non hanno per nulla apprezzato la nuova iniziativa del comune, etichettata come “l’ennesimo capriccio di coloro che amministrano”.

Oggetto dell’opera in questione dovrà essere la “fratellanza, il senso di Comunità di un popolo che nasce dall’Incontro di persone che nel rispetto e nell’accettazione delle diversità, agiscono gli uni verso gli altri, gli uni per gli altri”.

Al realizzatore dell’opera andranno 125mila euro.

I lavori realizzati dai vari artisti saranno giudicati da una commissione, composta dal sindaco, da un funzionario della Soprintendenza, da un esperto di storia locale, da un esperto di opere d’arte e dal responsabile del settore lavori pubblici. Ed è proprio la struttura della commissione valutativa a suscitare polemiche e indispettire i cittadini.

di Emerenziana Sinagra

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina