Cronaca

LUCI D’ARTISTA – In città il 30% di turisti in più

Grande successo della manifestazione natalizia salernitana: l’edizione 2014 di Luci d’Artista ha fatto registrare una crescita delle presenze turistiche in città del 25-30% rispetto all’edizione precedente, con un incremento medio dei pernottamenti che, a cavallo dei giorni più “caldi”, come il ponte dell’Immacolata o Capodanno, sono passati da due a quattro.

Sale di circa il 15% la presenza degli stranieri e aumentano anche i gruppi organizzati, che con la loro massiccia presenza hanno trasformato Salerno in quella che gli operatori del settore definiscono “destinazione turistica autonoma”.

Sono questi i punti salienti del bilancio tracciato dagli addetti ai lavori a pochi giorni dalla fine della kermesse che, stando al sindaco De Luca – ed alle centraline installate in alcuni punti della città per monitorare le cellule telefoniche dei non residenti – ha richiamato quasi due milioni e mezzo di visitatori.

Per Giancarlo Vitolo di Assavet, il circuito che riunisce 15 soggetti tra agenzie di viaggio e tour operator, hotel e strutture extralberghiere possono ritenersi più che soddisfatti: « Quest’anno è stato un successo. Non abbiamo ancora finito di spulciare tutti i dati, ma l’incremento è stato di circa il 30%, sia negli alberghi che nei b&b e negli affittacamere, dove l’occupazione media infrasettimanale è stata del 70%, mentre quella del week end ha superato il 90 per cento. E in qualche caso abbiamo già oggi prenotazioni per il Capodanno 2016. Sono clienti che sono rimasti particolarmente colpiti dall’atmosfera che Salerno sa regalare in questo periodo dell’anno».

Sotto il profilo turistico, dunque, Salerno sembra aver consolidato il proprio brand: «Questo spiega il motivo per il quale ci hanno raggiunto persone provenienti dal Nord Italia come dalla Sicilia, che si sono messe in contatto con noi tramite tour operator che hanno una consolidata esperienza nel settore sia a livello nazionale che internazionale», racconta Tonino Sorgente del Mediterranea hotel. E mentre i tecnici del Comune, da ieri mattina, hanno iniziato lo smontaggio dell’albero di Natale in piazza Portanova, gli albergatori sono già pronti a rimboccarsi le maniche per l’edizione 2015-2016. «Dal 12 al 14 febbraio saremo alla Bit di Milano – annuncia Sorgente – Proporremo in anteprima il “pacchetto Salerno”, articolando l’offerta sulle Luci oltre che sugli altri eventi già messi in cantiere dal Comune, come il trekking urbano e Salerno Porte Aperte».

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina