Cronaca

SAPRI – Seminario: “Scuola e famiglia di fronte alla crisi formativa”

“Scuola e famiglia di fronte alla crisi formativa”. Questo il titolo di un seminario formativo diretto ad alunni, docenti e genitori, che si terrà dal 21 al 23 gennaio.

Sarà una tre giorni durante la quale psicologi, psicoterapeuti, psicoanalisti e sessuologi, si alterneranno per delle giornate di formazione e orientamento.

L’apertura dei lavori è prevista per mercoledì 21 gennaio, alle ore 15.

Dopo i saluti istituzionali relazionerà Filippo Pergola, psicoterapeuta, docente dell’Università Tor Vergata di Roma, sul tema “Il teatro dell’inconscio a scuola: psicodinamiche tra docente-allievo-istituzione-genitori”.Alle 17.30 inizieranno i lavori di gruppo con docenti e genitori.

Il giorno seguente, giovedì 22 gennaio, l’incontro sarà sul tema “La mente dell’insegnante come strumento di lavoro: un modo diverso di far fronte a Bes, Dsa e altre problematiche nel setting scolastico”.
Oltre al professore Pergola interverranno i professori Maria Angela Ferreira Rocha (dell’Università Lateranense di Roma), Chiara Ludovici, Francesco Andronico e Federico Crisaldi.

A coordinare i lavori Gaetano Bellotta, docente dell’istituto comprensivo “Santa Croce” di Sapri. Gli incontri si terranno presso l’auditorium “Carlo Pisacane” di Sapri.

Nei giorni 22 e 23 gennaio, inoltre, dalle ore 8.30 alle 12.30, si terranno degli incontri formativi e di orientamento con gli allievi delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Il seminario è organizzato dall’istituto comprensivo “Santa Croce”, con il dirigente scolastico Corrado Limongi e dal Comune di Sapri.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina