Cronaca

SALA CONSILINA – Cadono massi dal monte, 3 milioni dalla Regione

Pubblicato il bando di gara per l’intervento di sistemazione idrogeologica e consolidamento in località San Leone – Castello, zona a monte del comune di Sala Consilina.

I lavori, urgenti per la messa in sicurezza dell’intera area, saranno realizzati grazie ad un finanziamento per complessivi 3 milioni e 648mila euro attinto dai fondi provenienti dall’Accordo di Programma stipulato tra la Regione Campania e il Ministero dell’Ambiente, finalizzato alla programmazione e al finanziamento di interventi urgenti per la mitigazione del rischio idrogeologico.

L’intervento predisposto dal Comune di Sala consentirà il consolidamento dei costoni rocciosi nelle località San Leone e Castello attraverso la realizzazione di opere di difesa attiva e passiva del centro abitato.

Nello specifico, verranno installate delle reti paramassi e delle barriere per evitare che il distacco di massi dai costoni rocciosi che si trovano nella parte alta della città possano investire le abitazioni che si trovano ai piedi degli stessi costoni.

Negli anni scorsi numerosissimi sono stati infatti i casi di distacco di grossi massi che talvolta, per esempio in località Valle, per poco non hanno colpito alcune case.

Un altro intervento, grazie ad un finanziamento di 500mila euro stanziato dalla Regione, è servito alla messa in sicurezza di un’altra zona rocciosa in località Castello.

La notizia è stata accolta positivamente anche da molte persone che vivono nel centro storico di Sala Consilina.

A beneficiare dei fondi stanziati dalla Regione Campania sono stati anche altri tre comuni del comprensorio: Auletta, Padula e San Rufo.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina