AttualitàTurismo

“Puntare il dito contro i malviventi che stanno distruggendo il nostro territorio”

Pellegrino durissimo contro i piromani che stanno distruggendo il nostro beneamato Cilento. Afferma con forza che bisogna puntare il dito contro i delinquenti, che stanno creando una calamità criminale vera e proprio.

Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, non ha competenze specifiche in campo di incendi, su un territorio di 181 mila  ettari, pensare ad una prevenzione è impossibile, ma nonostante ciò si sta lavorando a riguardo per questo sono state attivate 72 telecamere e in questi giorni sta avvenendo la consegna di 8moduli antincendio sia ai vigili del fuoco che alle comunità montane.

Si sta lavorando sugli interventi che devono essere tempestivi, c’è la necessità di  mezzi dedicati al nostro territorio, purtroppo il parco non possiede nemmeno i direttori operativi di spegnimento,  in un parco nazionale unico al mondo ad avere 4 riconoscimenti UNESCO, tra i territori più belli , bisogna  intervenire in modo tempestivo, perchè è essenziale per salvare ettari ed ettari di verde. perchè distruggere il nostro territorio significherebbe distruggere noi stessi.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina