Cronaca

Pisciotta, 40enne grave è allarme meningite

È allarme meningite in Cilento. Un turista di 40 anni in vacanza a Pisciotta e proveniente da Bergamo, si è sentito male nel giorno di Ferragosto ed è stato soccorso e trasportato dai sanitari del 118 prima al ‘San Luca’ di Vallo della Lucania in codice rosso e poi d’urgenza al Cotugno di Napoli.

Le sue condizioni sarebbero gravi, ma in via di miglioramento, quindi non in pericolo di vita.

L’uomo, secondo le prime indiscrezioni ha avvertito dolori ad un orecchio e sintomi influenzali: alcune ore dopo la situazione è precipitata e i vicini, uditi forti lamenti, hanno allertato il 118.

Il 40enne, giunto all’ospedale di Vallo, si è visto diagnosticare la meningite, quindi è stato trasferito al Cotugno di Napoli.

L’uomo, prima di recarsi a Pisciotta in vacanza, era rientrato in italia dopo un viaggio di qualche settimana in Giappone.

L’allerta ora si è diffusa tra amici e parenti e anche presso il borgo cilentano in quanto si teme che il batterio possa essere stato trasmesso alle persone che hanno frequentato il 40enne negli ultimi giorni.

Dall’ASL spiegano che è inutile creare allarmismi perché si tratta di una forma lieve e non c’è nessun pericolo di contaminazione. Il paziente, fortunatamente, non è in pericolo di vita ma resterà ricoverato per ulteriori accertamenti.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina