Cronaca

PELLARE – Rubano al tabacchino e scappano, al via le ricerche

La gang di ragazzi che compie furti e atti delinquenziali in tutto il territorio cilentano colpisce ancora. A finire nel mirino della banda questa volta è stato il tabaccaio di Pellare, che nelle prime ore di questa mattina ha ricevuto la visita per niente gradita di questi giovani ladri, che poi se la sono data a gambe levate.

Il tabaccaio, accortosi del furto subito, ha subito avvertito le forze dell’ordine che si sono attivati per rintracciare la gang.

I giovani, però, dopo il furto, hanno imboccato la strada per Campora e, giunti al campo sportivo, hanno abbandonato le auto e sono fuggiti a piedi, facendo perdere le loro tracce.

Le auto sono state però sequestrate dai carabinieri giunti sul posto.

I giovani non sono ancora stati ritrovati. A Campora è anche giunto un elicottero, che faccia da supporto alle forze dell’ordine che stanno perlustrando le campagne e le montagne della zona.

Non è la prima volta che la gang in questione compie furti a danno di piccoli esercizi locali.

La loro attività delinquenziale, infatti, ha avuto inizio nell’estate dello scorso anno, quando, in base ad alcuni testimoni della zona, hanno iniziato a organizzare ronde notturne, comunicando fra di loro tramite un gruppo su Whats’app.

I componenti della banda criminale sono di nazionalità straniera e si distinguono per il fatto di circolare con auto di grossa cilindrata risultate tutte rubate.

La gang ha compiuto furti anche in numerose abitazioni, portando via persino alimenti e oggetti di poco valore.

di Emerenziana Sinagra

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina