Cronaca

Padula – Certosa vietata ai disabili, il caso finisce in Senato

Scoppia il caso disabili a Padula. La Certosa di San Lorenzo non sarebbe supportata da adeguate infrastrutture per i disabili.

Nei giorni scorsi è stato diffuso dal movimento 5 stelle un video nel quale si vedeva una persona disabile scendere a gattoni dalla scalinata di ingresso alla Certosa.

Il caso è stato portato in Parlamento dal pentastellati con un’interrogazione.

Da tempo l’ascensore della Certosa di Padula è fuori uso. I bagni sono off-limits, non ci sono gli scivoli e manca un punto di soccorso.

“Per fare luce sulla scandalosa vicenda della Certosa di Padula, sito dall’immenso valore artistico e storico, dichiarato patrimonio dell’Unesco, ma abbandonato, abbiamo presentato un’interrogazione a firma del senatore Andrea Cioffi e rivolta al ministro per i Beni e le attività culturali del turismo”.

Questo l’incipit della nota del consigliere regionale del movimento Michele Cammarano che, la scorsa settimana ha diffuso il video. “Il sito è stato gestito da oltre trent’anni dalla soprintendenza architettonica e paesaggistica di Salerno, si legge nell’interrogazione, e dal dicembre 2014 è entrato a far parte dei beni gestiti dal Polo museale della Campania. Risulta che l’attuale direzione stia producendo dei rallentamenti nella gestione ordinaria e straordinaria del sito”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina