Il Parco del Cilento dona 5000 mascherine agli ospedali del territorio

Il Parco del Cilento dona 5000 mascherine agli ospedali del territorio

14 Aprile 2020 0 Di Redazione

Anche il Parco Nazionale del Cilento si mobilita per sostenere gli ospedali del territorio. 25.000 euro la somma totale destinata.

Il comunicato

Il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni ha destinato agli Ospedali del Territorio del Parco 25.000 euro,  attraverso l’acquisto di Dispositivi di Protezione individuali, in particolare 5.000 mascherine FFP2, che sono state già consegnate agli Ospedali di  Vallo della Lucania, Polla, Roccadaspide e Sapri, in attesa di aggiungere l’Ospedale di Agropoli appena sarà operativo come “Covid Center”. Con questa iniziativa l’Ente Parco ha voluto  contribuire a supportare l’azione straordinaria che in questi giorni stanno svolgendo Medici, Infermieri e Personale Parasanitario.

L’appello di Pellegrino

Il Presidente del Parco Tommaso Pellegrino nei giorni scorsi aveva lanciato un appello affinché l’ospedale di Sant’Arsenio fosse riaperto per liberare quello di Polla dall’emergenza COVID. Un appello però mai raccolto fino a quando lo stesso Pellegrino definì quella di non aprire il presidio come una “scelta politica”.

Leggi anche: Sant’Arsenio non apre per scelta politica

Agropoli

Aspetta ancora la riapertura invece Agropoli dove si è arrivati al sedicesimo giorno di attesa. I cittadini sperano, chiaramente, che non ci sia nessuna marcia indietro ma conoscendo i precedenti iniziano ad avere qualche timore nonostante nel presidio ormai sia tutto pronto.

(27)