Cronaca

Albergatore di Palinuro sorpreso a scaricare rifiuti nel Parco del Cilento

Alla fine pagano. Ed il conto è salato.

Questa volta a pagare è un albergatore di Palinuro che è stato sorpreso ad abbandonare rifiuti in pieno Parco del Cilento, nel Comune di Celle di Bulghera.

Il sindaco Gino Marotta e il consigliere comunale Nicola Guida, da sempre attivi nella lotta contro l’abbandono dei rifiuti, hanno scoperto e denunciato al Corpo Forestale dello Stato il titolare di una nota struttura albergheria della costa di Palinuro.

Le giubbe verdi hanno deferito nomi e fatti all’autorità giudiziaria competente. Gino Marotta, il sindaco, in particolare è riuscito ad identificare il titolare di un Villaggio di Palinuro che aveva depositato per strada vecchi mobili, elettrodomestici, e diversi sacchi neri della spazzatura.

È stato il consigliere Nicola Guida del Comune di Celle di Bulgheria, ex ispettore di polizia, a ritrovare in uno dei sacchi neri documenti e corrispondenza postale in cui era scritto il nome della struttura turistica.

Il consigliere ha immediatamente avvisato la forestale rappresentando quanto accaduto, che definisce un grande gesto di inciviltà. Secondo Guida bisogna porre rimedio a questi scempi con la repressione per evitare che altri casi si possano riproporre in futuro.

Le istituzioni chiedono ed invitano i cittadini a collaborare per far si che insieme si possa provvedere alla salvaguardia ma anche alla promozione della natura, del verde e dell’ambiente.

L’attività di repressione dell’abbandono dei rifiuti oggi diventa sempre più una realtà nel nostro territori, non più tardi di 3 settimane fa nel vicino comune di Centola sono stare multate dall’amministrazione 3 sorprese a sversare rifiuti lungo la Mingardina.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina