Cronaca

OMICIDIO VASSALLO – Il brasiliano in Italia tra un mese. Firmato nulla osta

Torna in Italia Bruno Humberto Damiani De Paula meglio noto come “Il brasiliano” arrestato a Bogotà, in Colombia per droga e indagato per l’omicidio di Angelo Vassallo il sindaco di Pollica ucciso il 5 settembre del 2010 con nove colpi di pistola mentre rientrava a casa.

“Entro un mese, massimo quaranta giorni dovrebbe tornare in Italia” ha detto all’ANSA il legale di Damiani, l’Avvocato Michele Sarno.

“L’autorità colombiana – aggiunge l’avvocato – ha firmato il nullaosta, avviando la procedura per l’estradizione. Le carte sono arrivate al ministero italiano competente e ora quest’ultimo deve controfirmare. Tutto, dunque, è in mano all’ autorità italiana. Appena verranno controfirmate le carte, il mio assistito tornerà in Italia”.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina