Eventi

Giungano – Festa dell’Antica Pizza Cilentana 2016

Torna anche quest’anno l’appuntamento con uno degli eventi enogastronomici cult del territorio cilentano, quello della “Festa dell’Antica Pizza Cilentana”, a Giungano, da sabato 6 a giovedì 11 Agosto.antica-pizza-cilentana-giungano-2016

Ecco il programma della 12a edizione:

06 agosto, ore 19:30
Taglio del nastro insieme alle autorità locali e apertura degli stand enogastronomici;

ore 22
MIMMO EPIFANI in concerto.

Tra i migliori musicisti e conoscitori di musica etnica di livello internazionale, Mimmo Epifani ha lavorato con grandi artisti come Roberto de Simone, Massimo Ranieri, Eugenio Bennato (con il quale ha fondato il movimento Taranta Power) e poi Antonio Infantino, Caterina Bueno, Matteo Salvatore, Ambrogio Sparagna. Recente la collaborazione con Fausto Mesolella degli “Avion Travel” che ha curato gli arrangiamenti dell’ultimo disco “Zucchini Flowers”, e, con Danilo Rea, Furio Di Castri, Rita Marcotulli, Fabrizio Bosso, Roberto Gatto, ha partecipa al progetto dedicato a Domenico Modugno: “Uomini in Frac”, realizzando un disco alla casa del jazz di Roma.

07 Agosto, ore 22
PEPPE CIRILLO in concerto.

Fondatore della compagnia di musica etnica dei Briganti per i quali ha scritto “Lu addo cantatore” e tutti i brani contenuti nel cd “Memorie”, Peppe Cirillo, cantautore cilentano, ha pubblicato con gli “Antiqua Saxa” il cd “Vox Populi” ricevendo il premio della critica al festival di Recanati.
Attualmente è impegnato in vari progetti musicali di taglio etnico dove le sue canzoni fanno da collante ad un viaggio tra suoni, colori e culture mediterranee. Oggi collabora e duetta, nei suoi spettacoli con artisti del calibro di Michele Pecora e Fiordaliso.

08 Agosto, ore 22
I TARANTOLATI DI TRICARICO in concerto.

I Tarantolati di Tricarico, uno dei gruppi più longevi e storici d’Italia, nato nel 1975, devono i suoi allori al mitico locale romano “Folk Studio” diretto da Giancarlo Cesaroni.
Già dall’uscita del primo LP si sono differenziati dagli altri gruppi di musica popolare nazionali per il loro grande spessore ritmico, trascinante, di impatto immediato. Da sempre il gruppo si propone di fare e dare energia in movimento. Nei loro testi si trova il cuore della tradizione di Tricarico, i tamburi e l’acquasantiera e il fiasco di vino. Celebrazioni laiche e pagane sotto il ritmo del tamburo, portano avanti lo spregio tradizionale per le ingiustizie quotidianamente subite. La tipologia musicale è quella della Taranta lucana.

9 Agosto, ore 22
I TAMMURRÌA in concerto.

I Tammurria sono un gruppo musicale di genere popolare, nato a Felline di Alliste (LE) ponendosi come obiettivo la riscoperta dell’antica tradizione popolare salentina. La musica, il ritmo, l’uso del tamburello sono i loro strumenti per mandare via lo stato di malessere delle donne tarantate.
ll gruppo ha raggiunto attraverso oltre 15 anni di esperienza internazionale nel campo degli spettacoli di piazza, delle rievocazioni storiche e dell’intrattenimento, una grande notorietà ed importanza esibendosi in tantissime piazze e festival di tutta Europa, ed in ogni angolo d’Italia.

10 Agosto, ore 22

ASCARIMÈ in concerto.

Ascarimè è un gruppo di musica folk nato nel 2014 dall’idea di giovani animati da una grande passione per la musica popolare.
Il gruppo è formato da una voce femminile solista e una voce femminile corista, un tamburellista, un chitarrista, un violinista e un organettista che sapranno coinvolgere il pubblico con balli della tradizione popolare, pizzica e tarantelle.

11 agosto, ore 22

KIEPÒ in concerto.

I Kiepò sono una compagnia di musica popolare con preferenza per la musica cilentana. Nascono dall’incontro di Tommaso Sollazzo, giovane suonatore di strumenti come la zampogna e la chitarra battente, con la famiglia Cortazzo, storica famiglia di suonatori cilentani. Si uniscono in trio con Antonio e Nicola Cortazzo, rispettivamente suonatore di strumenti a fiato come la ciaramella (oboe popolare) e fisarmonicista\organettista. In seguito incontrano Tullia Conte, studentessa di antropologia e appassionata danzatrice e decidono di fondare la compagnia.
Hanno inciso due dischi con la storica casa discografica Fonotype, collaborando con musicisti di spessore come Francesco Citera.
Contemporaneamente ai concerti, allieteranno le serate presso postazioni secondarie:

▪ I fratelli S.P.A
▪ I parecanò
▪ Le capere
▪ Tarantanobes

Novità edizione 2016:
menu “gluten free”.
Per i bambini:
intrattenimento con il teatro di burattini ed artisti di strada.

c.s.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina