Cronaca

VALLO DELLA LUCANIA – Blitz dei carabinieri fra i banchi di scuola: dosi di marijuana sotto sequestro

Nella mattinata di oggi i  Carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania, diretti dal Tenente Mennato Malgieri, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Cinofili Carabinieri di Sarno e  con la strettissima collaborazione dei dirigenti scolastici, nell’ambito delle attività investigative mirate al contrasto dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti negli istituti scolastici, hanno effettuato controlli nei pressi e all’interno di alcune sedi di Istituti di istruzione superiore a Vallo della Lucania.

Nel corso dei controlli i militari hanno rinvenuto alcune dosi di marijuana destinate ad uso personale, nascoste verosimilmente dagli studenti nelle pertinenze delle scuole, che i cani antidroga hanno “fiutato” permettendo il recupero e il successivo sequestro.

Non è la prima volta che le forze dell’ordine si recano presso gli istituti scolastici superiori di Vallo della Lucania e dintorni per contenere il fenomeno dello spaccio di droga fra i più giovani.

L’ultimo blitz messo a segno dai carabinieri risale al 15 gennaio scorso, quando, in seguito a una serie di controlli fra i banchi di scuola, furono individuate dosi di hashish e marijuana.

Lo scorso aprile, invece, nel corso di un blitz nelle scuole e presso la fermata dei pullman, sempre a Vallo, oltre una cinquantina furono i ragazzi controllati, di cui 4 segnalati all’ufficio territoriale del Governo perché in possesso di droga per uso personale.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina