Vaccino COVID-19, Conte: “Non sarà obbligatorio”

Vaccino COVID-19, Conte: “Non sarà obbligatorio”

11 Agosto 2020 0 Di Redazione

Vaccino COVID-19, Conte: “Non sarà obbligatorio ma sarà a disposizione di tutti”.


Il premier Giuseppe Conte nella giornata di ieri è tornato a parlare del vaccino anti-COVID. Il capo di governo ha parlato non solo dell’obbligatorietà ma anche di quando potremmo vederlo in azione e non solo nelle sedi di sperimentazione.

Vaccino COVID-19, le parole di Conte

“Non ritengo debba essere obbligatorio, ma deve essere messo a disposizione”, afferma il presidente del Consiglio. Spazio anche ai tempi per averlo a disposizione, non nascondendo un po’ di cauto ottimismo: “Se mi dovessero confermare queste proiezioni ottimistiche c’è la possibilità di mettere il vaccino presto a disposizione di tutti e anche di altri Paesi Ue. Quanto presto? Mesi diciamo. Entro l’anno? Speriamo”.

Vaccino COVID-19, sperimentazione partita a Roma

Sono arrivate allo Spallanzani le prime dosi del vaccino completamente made in Italy pronto ora alla fase di sperimentazione sull’uomo – annuncia in un post su Facebook il governatore del Lazio Nicola Zingaretti – l’iniziativa è finanziata dalla Regione Lazio con un investimento da 5 milioni di euro insieme al ministero della Ricerca”.

Vaccino COVID-19, Conte: "Non sarà obbligatorio" - Gwendalina.tv

Dal 24 agosto, spiega l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato, “il vaccino sarà somministrato a 90 volontari”. Per adesso, in soli pochi giorni, sono già tremila le persone che hanno dato la propria disponibilità per testare il vaccino. Sarà adesso l’Istituto Spallanzani a scegliere quali candidati saranno più idonei.

(134)