Torna l’incubo COVID-19 in Campania, nuova zona rossa

Torna l’incubo COVID-19 in Campania, nuova zona rossa

22 Giugno 2020 0 Di Redazione

Torna l’incubo COVID-19 in Campania e nasce anche una nuova zona rossa. Si tratta di un intero quartiere popolare di Mondragone.

Zona Rossa a Mondragone

Un cordone sanitario è stato predisposto intorno all’Area Cirio di Mondragone (Caserta), nella quale oggi sono emersi nuovi casi positivi al coronavirus, asintomatici, che vanno ad aggiungersi ai due già accertati, una donna e un uomo di nazionalità bulgara, che ha appena partorito. Il sindaco di Mondragone, Virgilio Pacifico, ha promosso un tavolo tecnico provinciale al quale hanno partecipato la Questura, la Prefettura, il Comando generale dei Carabinieri, la Provincia di Caserta, l’Asl e l’Unità di crisi regionale.

“Tenuto conto delle condizioni di asintomaticità rilevata nei soggetti risultati positivi e del grado di diffusione dell’infezione in una porzione della popolazione residente in quell’area”, fa sapere il sindaco di Mondragone, si è deciso di “predisporre un ‘cordone sanitario’, in via precauzionale, intorno all’Area Cirio, al fine di scongiurare ulteriori contagi a tutela della salute della nostra intera comunità. Saranno in seguito comunicati, in collaborazione con l’Unità di crisi regionale, ulteriori valutazioni ed eventuali nuove decisioni per gli aspetti di propria competenza”, conclude Pacifico.

Per tutte le persone della zona, circa 700, è vietato l’allontanamento anche per lo svolgimento dell’attività lavorativa. Il Comune di Mondragone e altre strutture come la Protezione civile dovranno occuparsi di somministrare generi di prima necessita’ ai residenti. Su tutto il territorio comunale e’ inoltre obbligatorio indossare le mascherine sia negli spazi all’aperto che in quelli chiusi. Le disposizioni sono in vigore da oggi fino al 30 giugno.

(4776)