Slitta a fine Giugno il potenziamento dell’ospedale di Agropoli

Slitta a fine Giugno il potenziamento dell’ospedale di Agropoli

1 Giugno 2020 0 Di Redazione

Slitta probabilmente a fine Giugno il potenziamento dell’ospedale di Agropoli. Lo riporta il quotidiano “La Città” oggi in edicola.

L’annuncio di De Luca

Il Governatore della Campania Vincenzo De Luca nel suo mini annuncio sul potenziamento dell’ospedale di Agropoli non era stato chiaro, parlando di giugno come data per lo step successivo del nosocomio. Molti cittadini, a quel punto, avevano pensato proprio al primo giugno come data prefissata per la nuova era del presidio cilentano.

Tutto rinviato a fine Giugno

Tutto sarà rinviato a fine mese, invece, riporta il quotidiano “La Città” in edicola stamattina, quando da parte dell’Asl Salerno sarà avviato il potenziamento del nosocomio per la stagione estiva con apertura del Pronto soccorso l’intera giornata e non solo parzialmente come ora, Rianimazione attiva anche grazie alla dote dei 28 posti resi disponibili all’interno della struttura a tre piani per fronteggiare la pandemia da Covid-19 e nuovo personale tra cui circa 40 infermieri che saranno assunti dai 90 individuati al termine della selezione bandita nelle ultime ore dall’Azienda Sanitaria Locale Salerno.

(330)