Cronaca

Salento – Morte nell’agriturismo, scatta la denuncia

E’ stata eseguita l’autopsia sul corpo di Alfredo Tavotti, il 34enne originario di Napoli trovato morto qualche giorno fa nella camera di una struttura agrituristica di Salento.

Dall’autopsia eseguita ieri pomeriggio presso l’ospedale di Vallo della Lucania dal medico legale Adamo Maiese non si è riscontrata nessuna lesione sul corpo del malcapitato, quindi si dovranno attendere gli esami tossicologici e istologici, disponibili tra 60 giorni, per chiarire le cause della morte del giovane.

Alfredo Tavotti era in vacanza con alcuni amici presso un agriturismo di Salento, la sera prima del decesso era uscito con gli amici a cena ed è rincasato alle due andando in camera a dormire.

Al mattino successivo, gli amici, non avendo notizie di Alfredo, hanno iniziato a preoccuparsi.

Prima hanno provato a raggiungerlo telefonicamente, non riuscendoci, poi hanno scavalcato una finestra della sua camera rimasta socchiusa e l’hanno trovato morto nel letto.

Il ragazzo napoletano era un ingegnere e non soffriva di particolari patologie.

Regna il giallo in merito alla morte, anche perché la camera è stata trovata perfettamente in ordine e non sono state rinvenute tracce di stupefacenti, tantomeno segni di violenza.

La conclusione più attendibile resta quella di una morte naturale.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina