CronacaPRIMO PIANO

Roccapiemonte, pusher sparato alla testa

Roccapiemonte, pusher sparato alla testa. A ritrovare il corpo, ancora in vita, la figlia.


Lotta tra al vita e la morte presso il reparto di rianimazione dell’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore il pusher ritrovato ieri sera dalla figlia in una pozza di sangue.

Roccapiemonte, pusher sparato alla testa lotta fra la vita e la morte

L’uomo sarebbe stato prima picchiato e poi sparato alla testa. Un colpo che gli ha trapassato il cranio ma non l’ha ucciso infatti la vittima dell’aggressione e poi del ferimento come detto è in rianimazione e le sue condizioni restano gravi ma stazionarie.

La vittima di quello che sembra a tutti gli effetti un tentato omicidio è Massimo Ianniciello, 49enne già noto alle forze dell’ordine per reati legati allo spaccio di droga.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina