Roccapiemonte, pusher sparato alla testa

Roccapiemonte, pusher sparato alla testa

3 Ottobre 2020 0 Di Redazione

Roccapiemonte, pusher sparato alla testa. A ritrovare il corpo, ancora in vita, la figlia.


Lotta tra al vita e la morte presso il reparto di rianimazione dell’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore il pusher ritrovato ieri sera dalla figlia in una pozza di sangue.

Roccapiemonte, pusher sparato alla testa lotta fra la vita e la morte

L’uomo sarebbe stato prima picchiato e poi sparato alla testa. Un colpo che gli ha trapassato il cranio ma non l’ha ucciso infatti la vittima dell’aggressione e poi del ferimento come detto è in rianimazione e le sue condizioni restano gravi ma stazionarie.

La vittima di quello che sembra a tutti gli effetti un tentato omicidio è Massimo Ianniciello, 49enne già noto alle forze dell’ordine per reati legati allo spaccio di droga.

(98)