CronacaPRIMO PIANO

Ritrovata Federica Nigro, tutti i dettagli

Ritrovata Federica Nigro, tutti i dettagli. Dalla serata di ieri fino al ritrovamento, giornata ricca di ansie e paure per la città di Agropoli.


Sono state ore drammatiche per la città di Agropoli dopo che dalle 19.30 di ieri sera non si avevano più notizie di Federica Nigro, 14enne del posto figlia di commercianti di via Risorgimento. La ragazza, secondo le prime ricostruzioni, era scomparsa mentre tornava da casa della nonna. L’ultimo frame della stessa risaliva proprio a quell’orario precisamente a quando aveva attraversato il distributore di benzina Esso sempre di via Risorgimento.

Successivamente la 14enne sarebbe entrata in un vicolo dell’arteria principale e lì sarebbe avvenuto il presunto rapimento. Presunto perchè al momento le forze dell’ordine non hanno confermato questa ipotesi nonostante sin dal primo momento fosse questa l’indiscrezione principale.

Dalle 20 in poi ansie e paure si sono moltiplicate, complice anche l’assenza di notizie. Almeno fino a poco dopo l’una di questa notte quando il telefono della madre ha finalmente squillato. Dall’altro lato Federica. Una telefonata di circa un quarto d’ora, a tratti molto confusionaria. Da un lato la mamma che continuava a chiedere dove fosse e dall’altro la figlia che ripeteva torno presto. Altre dettagli però hanno fatto pensare al peggio con la ragazza che riferiva di trovarsi in ginocchio e al buio. Inoltre dalle parole si intuiva una mancanza di lucidità con la stessa quattordicenne che ripeteva di aver ingerito qualcosa.

Dopo la telefonata i carabinieri hanno localizzato il cellulare nei pressi di Caivano mentre da casa la sorella cercava di localizzare il segnale tramite la geolocalizzazione del dispositivo. Nel secondo caso il cellullare risulta trovarsi in città e per questo sono scattate le ricerche anche in vari luoghi della città che sono proseguite fino alle prime luci dell’alba.

In mattinata, invece, i controlli delle forze dell’ordine si sono intensificati in tutta la regione. Soprattutto nelle province di Caserta e Napoli. Proprio a Napoli è avvenuto il ritrovamento, pare presso la stazione centrale. La ragazza dopo il ritrovamento è stata presa in custodia dalla Polfer fino al trasferimento, finalmente, a casa.

Sulla vicenda, chiaramente, adesso partiranno le indagini da parte delle forze dell’ordine. Non si esclude al momento nessuna prima ma innanzitutto si dovrà appurare se si tratta realmente di un rapimento oppure di un allontanamento volontario.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina