Rifiuti sotterrati nel Cilento: scoperta discarica profonda quindici metri

Rifiuti sotterrati nel Cilento: scoperta discarica profonda quindici metri

5 Agosto 2020 0 Di Redazione

Rifiuti sotterrati Cilento, scoperta shock: discarica profonda quindici metri all’interno scarti di concerie e liquami.


Continuano i lavori di Vigili del Fuoco e Arpac guidati dalla Guardia Di Finanza lungo l’area nel comune di Salento per dissotterrare e valutare lo stato dei luoghi dopo l’interramento di una grossa quantità di rifiuti.

Rifiuti sotterrati Cilento, discarica profonda quindici metri

E’ stata sequestrata interamente l’area nella quale sono stati scoperti i rifiuti sotterrati decine di anni fa. L’intera area è di oltre cinque ettari caratterizzata dalla mancanza di vegetazione in superficie, episodio quasi sicuramente dovuto alla presenza del grosso quantitativo di rifiuti.

Numerosi problemi anche per quanto riguarda i terreni adiacenti dove gli alberi hanno un evidente stato di mal conservazione: cortecce rovinate e mancata produzione di frutti.

Rifiuti sotterrati nel Cilento: scoperta discarica profonda quindici metri - Gwendalina.tv
Rifiuti sotterrati nel Cilento, le operazioni della Guardia di Finanza nel Comune di Salento

Rifiuti sotterrati nel Cilento: i risultati delle prime indagini dopo 25 anni

Gli scavi questa mattina hanno interessato solo una parte del sito nel quale sono stati rinvenuti scarti di concerie e liquami. Si suppone, inoltre, che in un’altra zona, sempre nell’area sequestrata, ci siano sotterrati anche rifiuti sanitari arrivati direttamente dagli ospedali (sconosciuta però la provenienza).

Rifiuti interrati a Vallo Scalo nel comune di Salento. Le indagini già effettuate 25 anni fa.
Rifiuti sotterrati Cilento, le operazioni della Guardia di Finanza

Il futuro del sito: tra ipotesi e incertezze

Con probabilità, non sarà possibile estrarre i rifiuti per ricollocarli altrove in quanto il quantitativo sarebbe troppo ingente per tale operazione.

Si valuta la possibilità di incapsulare (capping) i rifiuti e bonificare l’area. Quest’operazione, se portata a termine, creerebbe la più grande discarica della provincia di Salerno con oltre 350 mila mc di rifiuti.

(858)