Pavimenti in linoleum in tutta Italia ma ad Agropoli bisogna cambiarlo

Pavimenti in linoleum in tutta Italia ma ad Agropoli bisogna cambiarlo

18 Aprile 2020 0 Di Redazione

Il linoleum non va bene, occorre il Grès Ceramico. Con questa motivazione slitta l’apertura del COVID Hospital di Agropoli. Ma davvero è un’esigenza vitale?

Leggi anche: COVID Hospital Agropoli, apertura slitta a Maggio

I precedenti in tutta Italia

In tutta Italia stanno alzandosi dal nulla ospedali da campo, la maggior parte sono proprio pavimentati in Linoleum. Materiale usato per gli impianti sportivi ma utilissimo anche per un uso sanitario in quanto facilmente lavabile. A Bergamo, ad esempio, sono stati utilizzati ben 6500 metri quadrati di Linoleum per ospitare 160 posti letto.

L’esigenza di cambiare

I lavori per cambiare l’intera pavimentazione chiaramente non posso essere effettuati in tempi brevi in quanto all’interno vi è tutta la tubazione necessaria, quando non passa attraverso i muri, per ossigenare i pazienti. Probabilmente, i nuovi lavori, fermano anche gli altri posti letto in quanto i lavori sarebbe non solo un rischio ma anche una problematica importante per la cura degli altri pazienti.

La tempistica

Ci si interroga inoltre sul perchè la problematica non sia venuta fuori durante l’ultimo sopralluogo che ha poi portato il sindaco Adamo Coppola ad annunciare la prossima apertura e anche il trasferimento dei primi pazienti. Possibile che durante quel sopralluogo nessuno si sia accorto del grave problema sostanziale della struttura?

L’apertura a Maggio

A maggio inoltre, con il calo dei contagi che sta avendo la Campania, sarà ancora un’esigenza il COVID Hospital di Agropoli. Considerando anche che De Luca ha prospetto l’uscita dall’emergenza proprio a metà maggio.

(306)