EconomiaPolitica

Proteste Partite IVA, Pierro: “Drammatica fotografia della Regione”

Proteste Partite IVA, Pierro: “Drammatica fotografia della Regione”. L’analisi del Consigliere Regionale.


“Meno promesse, meno slogan e più concretezza”. Con queste parole il consigliere regionale e segretario provinciale della Lega Salerno Attilio Pierro si è espresso sulla delicata questione dei titolari delle Partite Iva che lo scorso venerdì sono scese in strada a Salerno per protestare contro la mancanza di ristori nonostante le continue chiusure e i conseguenti danni economici che un intero settore subisce da circa un anno a causa della pandemia in corso.

“I mancati ristori al mondo delle partite Iva, in piazza a Salerno per protestare contro De Luca, sono la fotografia della cruda e drammatica situazione attuale Le misure messe in campo dal Conte – bis e da palazzo Santa Lucia, come denunciavamo da tempo, erano insufficienti allora e inesistenti oggi. Occorre invece invertire la rotta con ristori direttamente sui conti bancari.

Come Lega abbiamo richiesto l’eliminazione del criterio legato ai codici ATECO e provvedimenti rivolti all’intera platea dei 2,5 mln di aziende e partite IVA con indennità calcolate sul decremento di fatturato dell’intero 2020 sul 2019. Siamo fiduciosi e crediamo che il nuovo governo, di cui ci onoriamo di far parte, farà la differenza in tale direzione. Meno promesse, meno slogan e più concretezza”.

Attilio Pierro, Consigliere Regionale LEGA

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina