Sport

Paestum – Sabato la seconda edizione di Exodus

Sport e mito si fondono nel weekend che verrà grazie ad Exodus, la competizione podistica che si correrà nel comune di Capaccio-Paestum per la seconda volta.

La gara rientra nel circuito FIDAL “Cilento di Corsa”, giunto alla terza edizione, che all’ombra della città antica cilentana conoscerà la sua sesta tappa per questo 2016.

La partenza è fissata per sabato 25 Giugno alle ore 18.00.

Il circuito di 10 km. è totalmente pianeggiante e quindi particolarmente adatto ai velocisti che gareggeranno nel meraviglioso scenario del Parco Archeologico di Paestum, costeggiando l’antica cinta muraria di Poseidonia.

Partenza ed arrivo nei pressi del Museo Archeologico, mentre l’anello di 5 chilometri, da affrontare due volte, porterà gli atleti a passare per Porta Sirena, Porta Giustizia, Porta Marina e Porta Aurea, che delimitavano l’ingresso alla città antica.

L’evento è organizzato dai fratelli Vito, Gerardo ed Ernesto Franco, in collaborazione con 3C Cilento Running Academy e Comune di Capaccio-Paestum.

Prima della competizione vera e propria si terrà l’evento “Una passeggiata per la Prevenzione”, organizzata dall’Associazione “C’HE.LA.VIE” e pensata per stimolare una corretta prevenzione per la lotta ai tumori.

Sarà presente uno spazio in cui le volontarie dell’associazione daranno informazioni e consentiranno la prenotazione per visite senologiche ed ecografie gratuite.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina