Ospedale di Eboli, accertato un caso di salmonella

Ospedale di Eboli, accertato un caso di salmonella

3 Ottobre 2020 0 Di Redazione

Ospedale di Eboli, accertato un caso di salmonella. Dopo il batterio killer ancora preoccupazioni per il reparto di Medicina.


Non bastavano i tre decessi per il batterio killer all’ospedale di Eboli, nelle ultime ore si è aggiunto un caso accertato di salmonella che ha messo in agitazione tutto il personale già fortemente sotto stress per l’infezione del batterio killer delle ultime settimane.

Ospedale di Eboli, accertato un caso di salmonella

Il paziente affetto da salmonella è giunto al nosocomio ebolitano due sere fa: dal pronto soccorso è stata chiesta una consulenza al reparto malattie infettive, ma a quanto pare i primi accertamenti non avevano diagnosticato l’infezione da salmonella.

Solo successivamente è stata accertata l’infezione. Ma il rischio è che la diagnosi sia arrivata troppo tardi perchè inizialmente il paziente non è stato posto in isolamento ma nel reparto di Medicina con altri paziente che adesso sono chiaramente a rischio contagio.

La salmonella è l’agente batterico più comunemente isolato in caso di infezioni trasmesse da alimenti, sia sporadiche che epidemiche. È stata segnalata per la prima volta nel 1886, in un caso di peste suina, dal medico americano Daniel Elmer Salmon. La salmonella è presente in natura con più di 2000 varianti.