CronacaPRIMO PIANO

Omicidio Dora Lagreca: indagato il fidanzato e sequestrato l’appartamento

È indagato per istigazione al suicidio Antonio Capasso, il fidanzato di Dora Lagreca, l’assistente scolastica morta a 29 anni precipitando dal balcone al quarto piano dell’appartamento in cui viveva con il compagno a Potenza. È accaduto verso le 2.30 di sabato 9 ottobre in via Di Giura, di fronte al parco dei Comuni, in una una zona residenziale della città. Trasportata in codice rosso all’ospedale San Carlo, la ragazza è morta dopo due ore. 

La famiglia della giovane “esclude il suicidio”, chiede “la verità” e attraverso il legale evidenzia che “non c’era alcuna sintomatologia che potesse far pensare a un suicidio”. 

L’iscrizione del fidanzato nel registro degli indagati è “un atto dovuto” per permettere agli investigatori di compiere una serie di accertamenti e all’indagato di nominare un perito di parte che parteciperà all’autopsia. Martedì i Ris dei Carabinieri faranno un sopralluogo nell’appartamento per raccogliere elementi utili a stabilire con certezza cosa sia avvenuto prima della morte della ragazza.

A dare l’allarme è stato il fidanzato che era con lei nell’appartamento. Interrogato dai carabinieri, ha raccontato di aver trascorso la serata in compagnia della ragazza e di amici. Una volta tornati a casa, però, il litigio scoppiato già in macchina si sarebbe fatto più acceso.

Durante l’interrogatorio l’uomo ha spiegato che a un certo punto Dora avrebbe aperto una delle due finestre della mansarda minacciando di farla finita buttandosi dal terrazzino. Una minaccia che lui avrebbe inizialmente sottovalutato.

Quando la 29enne ha scavalcato la ringhiera non molto alta avrebbe tentato di fermarla. “Non ce l’ho fatta ad afferrarla”, ha poi aggiunto. L’uomo dopo aver visto la fidanzata precipitare dal balcone è corso in giardino a piedi nudi per cercare di soccorrerla.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina