Larissa Iapichino, da Agropoli al record di mamma Fiona May

Larissa Iapichino, da Agropoli al record di mamma Fiona May

22 Febbraio 2021 0 Di Redazione

Larissa Iapichino, da Agropoli al record di mamma Fiona May. I complimenti del sindaco Adamo Coppola.


Come mamma Fiona, anzi meglio: Larissa Iapichino fa la storia ad Ancona, saltando un clamoroso 6,91 nel lungo che eguaglia il record italiano indoor di sua mamma Fiona May, saltato nel 1998 a Valencia. La misura, che è standard per la qualificazione a Tokyo, vale alla saltatrice della Fiamme Gialle, nella prima giornata degli Assoluti indoor, il record del mondo under 20 indoor che apparteneva alla leggenda tedesca Heike Drechsler con 6,88 dal 1983.

Le prime luci della ribalta per la Iapichino erano però arrivate proprio ad Agropoli il 22 Giugno del 2019 quando la figlia d’arte aveva saltato 26 centimetri oltre il suo personale stabilendo l’allora primato nazionale under 18 e under 20 ai Campionati italiani con uno straordinario 6,64.

Da quel giorno la carriera di Larissa è esplosa passando per Boras, in Svezia, dove ai Campionati Europei under 20 conquistò la medaglia d’oro.

Il successo di sabato è stato accolto con rinnovato piacere proprio dal primo cittadino di Agropoli Adamo Coppola che ha scritto sui social network: “

Larissa Iapichino, figlia di Fiona May e Gianni Iapichino, agli Assoluti indoor di atletica di Ancona ha saltato 6,91 metri nel lungo, eguagliando il primato italiano stabilito da sua madre a Valencia nel 1998 a 29 anni. Per Larissa è stato il record del mondo indoor under 20. A giugno 2019 durante i campionati italiani allievi che si sono svolti nella nostra Agropoli con 6,64 metri nel lungo realizzò il primato nazionale under 18 e under 20. Agropoli ha portato bene alla bravissima atleta, che siamo certi farà parlare ancora di lei in futuro

Adamo Coppola, sindaco di Agropoli