Sport

Il Corteggio storico apre la V edizione di Ambienti Mediterranei a Palinuro

Al via nella giornata di ieri la V edizione della kermesse culturale dal titolo “Ambienti Mediterranei” che – organizzata dal Comune di Centola e finanziata nell’ambito del POC Campania 2016-2020, con la collaborazione tecnico-organizzativa degli Artisti Cilentani Associati – si svolgerà a Palinuro fino al prossimo 30 settembre.

Ad aprire la manifestazione, il tradizionale corteggio storico per le vie di Palinuro, a cura dell’associazione “Il Borgo”.

Dopo l’evento “Banchettando alla Corte dei San Severino”, svoltosi nel mese di agosto, il corteggio ritorna a settembre nel piccolo centro turistico incontrando, quest’anno, gli sbandieratori della Città Regia di Cava de’ Tirreni e della Città di Agropoli.

Una manifestazione che da diversi anni celebra il gemellaggio tra Palinuro, Mantova e Prato.

«Quando abbiamo immaginato di riprendere un progetto come “Ambienti Mediterranei” – afferma il primo cittadino di Palinuro Carmelo Stanziola – abbiamo ritenuto opportuno sin da subito inserire il Corteggio storico che ci lega alla città di Prato, con la quale siamo gemellati, dove l’8 settembre di ogni anno si tiene un corteggio storico di alto livello».

«In una piccola dimensione – continua – abbiamo deciso di riproporlo qui a Palinuro. Oltre ai colori belli che ci sono nel nostro paesaggio, gli sbandieratori con gli straordinari vestiti ci hanno lanciato un messaggio importante».

Le marce sinfoniche della banda di Centola hanno accompagnato il corteo con gli abiti firmati dal costumista Arminio Tavola, raggiungendo piazza Virgilio, dove si sono esibiti con ritmi acrobatici gli sbandieratori ospiti del Corteggio storico.

La rievocazione storica vuole far rivivere e tramandare il contesto medievale tra i feudi, quando ci si incontrava con cerimonie sinfoniche e trionfali portando alla conoscenza reciproca tra vicini e lontani, momento in cui nascevano rapporti culturali ed economici, ma anche umani.

La serata è continuata con il concerto di Rocco Hunt, rapper molto legato a Palinuro, che con il tour Wake Up, ha riempito la piazza di suoni densi di riflessioni sulla realtà sociale.

Accolto da una folla gremita, sintomo di un successo di pubblico fuori dalla stagione estiva appena conclusa, ha ricevuto il Premio Internazionale Città di Palinuro – consegnatogli dal Sindaco Carmelo Stanziola sul palco durante il concerto – per aver citato più volte nei suoi testi Palinuro e il Cilento, che gli è stato consegnato dal Sindaco Carmelo Stanziola sul palco dopo il concerto.

Questa sera invece appuntamento imperdibile a partire dalle 21 con il Premio Internazionale Città di Palinuro che – condotto da Paola Zanoni, con la regia di Fabio Della Rosa e la direzione artistica di Silvano Cerulli – porterà in piazza Virgilio numerosi personaggi della cultura e dello spettacolo.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina