Firmato il protocollo d’intesa tra Agropoli, Capaccio e Castellabate: “Giornata storica”

Firmato il protocollo d’intesa tra Agropoli, Capaccio e Castellabate: “Giornata storica”

6 Giugno 2020 0 Di Enrico Serrapede

Nell’aula consigliare di Agropoli è stato firmato questa mattina il protocollo d’intesa tra le città di Agropoli, Castellabate e Capaccio Paestum: “Giornata storica” hanno detto i sindaci all’unisono.

La firma e la conferenza stampa

Dopo il momento solenne, iniziale, della firma del protocollo alla presenza dei sindaci Adamo Coppola, Franco Alfieri e Costabile Spinelli è stata la volta dei discorsi dei tre sindaci.

“Giornata storica – ha esordito Adamo Coppola – Da oggi abbiamo la possibilità di intraprendere percorsi virtuosi tra le nostre città. Abbiamo tante iniziative e dobbiamo avere il coraggio di fare rete soprattutto per il turismo perchè da soli non si va da nessuna parte”.

Il commento di Franco Alfieri

“Rilanciare il territorio è l’imperativo per dare lavoro e ricchezza. Fino adesso abbiamo visto come le bellezze non sono bastate per risollevare l’economia. Fare lo stesso percorso fatto fino a ieri non è servito e perchè abbiamo pensato che serviva fare qualcosa di diverso. Oggi è un primo passo, ma non scontato, perchè siamo al 2020 e c’era bisogno di questo intento comune”.

Gli obiettivi in comune

“Abbiamo oltre ventimila posti nelle strutture ricettive – dicono i sindaci -, da qui si deve partire per la crescita del nostro territorio. Insieme, anche nelle sedi promozionali come le fiere, possiamo promuovere il nostro territorio e i nostri comuni è importante ricordare sono i più popolosi del Cilento oltre ad essere confinanti”.

Già pronta una serie brochure per promuovere il territorio, in particolare i sentieri naturalistici che caratterizzano i territori di Agropoli, Castellabate e Capaccio Paestum. Un altro aspetto importante – sempre sottolineato dal sindaco Alfieri – è l’accessibilità: “Stiamo lavorando insieme per una stazione unica dell’alta velocità perchè con il piano della linea veloce nel mezzogiorno puntiamo ad essere inseriti come parte importante. Migliorare le strade che portano all’aeroporto di Pontecagnano, preso in funzione, è un altro obiettivo per crescere e portare sempre più turismo nella nostra terra”.

Enrico Serrapede

(32)