Covid, la situazione in Campania

Covid, la situazione in Campania

13 Febbraio 2021 0 Di Redazione

Covid, la situazione in Campania. Sale la di un punto la percentuale di contagio.


Sale di un punto in percentuale il tasso di positività al coronavirus in Campania passando dal 7,89% di due giorni fa all’8,90% di ieri, L’indice di contagio, il rapporto tra tamponi risultati positivi su quelli analizzati, quindi cresce anche se la curva non è esponenziale. Si tratta di quasi gli stessi positivi in valore assoluto ma con meno tamponi. I positivi in totale nelle ultime 24 ore sono stati 1637 su 18393 tamponi analizzati. 15 i deceduti, 10 nelle ultime 48 ore e 5 in precedenza ma registrati ieri. Scende il numero dei guariti, 583 mentre scende anche l’occupazione dei posti letto sia in terapia intensiva che in degenza ordinaria.

Ma nonostante tutto l’Unità di Crisi nella giornata di ieri ha lanciato l’allarme Mostrando una previsione dell’evoluzione della pandemia nel prossimo futuro: se il trend, infatti, dovesse confermarsi in crescita, nel mese di marzo 2021 si assisterà a una impennata di casi, che si traduce, come abbiamo imparato a conoscere, in un aumento inevitabile anche dei ricoveri, e quindi della pressione sugli ospedali del territorio.

Agli elementi indicati di criticità si aggiungono, inoltre, anche i rischi connessi alla crescente diffusione delle varianti del covid, rilevate in diverse realtà regionali, connotate da maggiore contagiosità e posta in connessione con le fasce d’età più giovani della popolazione. Un scenario che se dovesse verificarsi porterebbe ad uno stato di emergenza decisamente preoccupante per a situazione sanitaria della nostra regione che già nel pieno della seconda ondata ha fatto registrare scene di pronto soccorsi stracolmi e file infinite di ambulanze fuori dagli stessi con l’attesa dei pazienti che è arrivata anche a superare le cinque ore prima che si potessero aprire le porte degli ospedali.