Covid, in provincia di Salerno terapie intensive al collasso

Covid, in provincia di Salerno terapie intensive al collasso

31 Ottobre 2020 0 Di Redazione

Covid, in provincia di Salerno terapie intensive al collasso. Mancano i posti, sono tutti occupati. Attese infinite per i pazienti.


Peggiora, purtroppo, la situazione in provincia di Salerno dove i presidi ospedalieri sono messi sempre più sotto pressione. Inizia a preoccupare la disponibilità di posti in terapia intensiva.

Covid, in provincia di Salerno terapie intensive al collasso

Il primo a terminare i posti in terapia intensiva è stato l’ospedale di Scafati, negli ultimi giorni pieni anche il “Da Procida”, aperto circa un mese nuovamente ai casi covid, e il Covid Center del “Ruggi” di Salerno. Si cercano disperatamente nuovi posti letto.

Tra le soluzioni, come abbiamo visto, c’è stata anche Agropoli che in appena un giorno ha visto occuparsi tutti e sei i posti letto disponibili in TI. A giorni dovrebbe arrivare anche l’ampliamento del reparto che però, purtroppo, non comprenderà altri posti per le urgenze ma solo nuovi spazi disponibili per la bassa e media intensità.

(158)