Covid: reparti intasati in provincia di Salerno, mancano i posti letto

Covid: reparti intasati in provincia di Salerno, mancano i posti letto

3 Novembre 2020 0 Di Redazione

Covid: reparti intasati in provincia di Salerno, mancano i posti letto. Sature le strutture della provincia, è emergenza.


L’ondata di contagi che si sta verificando nelle ultime settimane sta mettendo sotto pressione il sistema sanitario regionale. In particolare da Salerno in giù dove la mancanza di posti letto per i malati covid inizia ad essere un serio problema.

Covid: reparti intasati in provincia di Salerno, mancano i posti letto

Gli ultimi ospedali a riempirsi sono stati il “Ruggi” e il “Da Procida”, in precedenza lo “Scarlato” di Scafati (uno dei primi ad ospitare i pazienti covid della seconda ondata). Il covid hospital di Agropoli, invece, ha visto saturarsi le postazioni disponibili in poco più di un giorno e adesso sarà ampliato con altri dodici posti letto di bassa e media intensità.

Un’emergenza che il Cilento sta vivendo in prima linea soprattutto con due contagiati di Agropoli e Pattano che negli ultimi giorni sono stati alla ricerca di un posto letto senza trovarlo, nel caso dell’uomo di Pattano, o trovarlo fuori provincia (nel caso della donna di Agropoli).

Al “San Luca” di Vallo della Lucania, infine, dopo le criticità della prima ondata con numerosi contagiati tra personale e medici il reparto covid, al momento, non aprirà proprio a causa della mancanza dei parametri di sicurezza necessari ad ospitare i pazienti affetti da coronavirus.

(91)