Covid, primi contagi nelle scuole del salernitano

Covid, primi contagi nelle scuole del salernitano

15 Gennaio 2021 0 Di Redazione

Covid, primi contagi nelle scuole del salernitano. Tre gli istituti colpiti a Salerno, Eboli e Nocera.


Scuole e covid, un binomio quasi mai vincente. Dopo appena una settimana dalla riapertura della scuola dell’infanzia e delle prime due classi della scuola primaria spuntano le prime criticità in provincia di Salerno con i primi istituti che devono farei conti con i contagi in classe.

Covid, primi contagi nelle scuole del salernitano

A Salerno, nell’istituto “Calcedonia”, un bambino che frequenta una classe seconda è risultato contagiato. La Dirigente ha disposto tamponi e quarantena di 10 giorni solo per le maestre e i piccoli alunni della classe interessata. Tutti gli altri continueranno ad andare regolarmente, senza neanche dover fare tamponi, pur essendo stati frequentati ambienti comuni, come i bagni.

A Nocera ed Eboli invece, sono due scuole dell’infanzia ad essere state colpite dal virus. Nel primo caso ci sono 12 bambini di tre anni in quarantena, dopo che una maestra della scuola dell’infanzia del Terzo comprensivo al Covid-19. La speranza chiaramente è che non abbia contagiato nessun bambino e che si fermi il prima possibile la corsa del virus. Ad Eboli, infine, dove ieri il bollettino comunale contava ben 28 nuovi positivi, un bambino di tre anni è positivo. Per tutti i suoi piccoli compagni e per le maestre è scattato l’ordine di quarantena fino all’esecuzione dei test molecolari.

Proprio quello delle scuole dell’infanzia, infine, è uno dei problemi maggiori in questa ripartenza della scuola. Tantissimi infatti i genitori che hanno preferito, e stanno preferendo, lasciare i propri figli a casa. Situazione diversa nelle prime due classi della scuola primaria dove la didattica in presenza si sta svolgendo senza particolari assenze.