CronacaPRIMO PIANO

Covid, in Campania “spuntano” 85 morti nell’ultimo bollettino

Covid, in Campania “spuntano” 85 morti nell’ultimo bollettino. Superata quota settemila decessi da inizio pandemia.


C’è un numero che desta preoccupazione nel bollettino quotidiano sull’emergenza Covid licenziato dall’Unità di crisi della Regione Campania. Alla voce deceduti sono segnalati 107 casi, di cui 22 sono relativi alle ultime 48 ore mentre gli altri, spiega un’asterisco, «si evincono da un’ulteriore ed approfondita verifica effettuata dalle Asl e e si riferiscono ai mesi precedenti». Si tratterebbe, in sostanza, di 85 morti “dimenticati” e la notizia lascia quantomeno perplessi, anche perché arriva poco dopo la diretta Facebook nella quale il governatore Vincenzo De Luca ha sostenuto che la Campania vada considerata prima in Italia per risultati anti Covid raggiunti anche, tra gli altri parametri, per il più basso numero di decessi registrati. E questo dato porta a 7.040 il totale dei morti per Coronavirus in Campania. Il bollettino segnala anche che i nuovi casi di Covid sono 705, di cui 476 asintomatici, su 15.506 tamponi molecolari esaminati, con un tasso di positività del 4,5%.

Intanto continua a scendere l’occupazione dei posti letto negli ospedali della regione. Attualmente sono 87 le persone ricoverate in terapia intensiva e poco più di mille nei reparti di degenza ordinaria.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina