AttualitàPRIMO PIANO

Covid, il Governo pensa a restrizioni anch dopo Pasqua

Covid, il Governo pensa a restrizioni anch dopo Pasqua. Potrebbe proseguire la linea dura.


Scende molto lentamente la curva del contagio in Campania: il tasso di positività – ovvero il rapporto tra positivi sui tamponi effettuati – secondo i dati diffusi nell’ultimo bollettino dell’Unità di Crisi, è all’11,68%. I nuovi casi di Coronavirus registrati sono stati infatti 1.169, a fronte di 10.007 tamponi analizzati. Per quanto riguarda la campagna vaccinale contro il Coronavirus, secondo gli ultimi dati diffusi dalla Regione Campania, sono 796.508 le persone che hanno ricevuto almeno una dose: di queste quasi 800mila persone, inoltre, 242.020 hanno ricevuto anche la seconda dose, e sono quindi immunizzate.

Intanto Dall’incontro di ieri governo-Regioni è emersa la possibilità che la stretta anti Covid in tutta Italia possa proseguire anche dopo Pasqua. Secondo l’attuale decreto fino al prossimo 6 aprile nessuna Regione passerà in fascia gialla, e nei giorni festivi e prefestivi, sabato santo, Pasqua e Pasquetta, ci sarà una zona rossa nazionale. Dopo i giorni vacanza la richiesta dei presidenti di Regione del centrodestra è che si possa iniziare a riaprire.

Il ministro della Salute Speranza, e i ministri Pd e M5s, sono per la linea della massima prudenza, e anche per il premier Draghi è presto per pensare di far ripartire bar e ristoranti a pranzo, fino alle 18, e per consentire i liberi spostamenti all’interno del territorio regionale, come è appunto previsto nelle zone gialle. Se a prevalere fosse la linea del rigore tutta Italia potrebbe essere rossa o arancione fino al 1 maggio.

La zona gialla comunque potrebbe essere una zona gialla “rafforzata”, cioè con bar e ristoranti chiusi alle 15 o alle 16, proprio per evitare a priori il rischio di assembramenti all’ora dell’aperitivo. Fino ad ora in fascia gialla i locali possono rimanere aperti fino alle 18, ma il rischio è che, incoraggiati dalle belle giornate primaverili, i cittadini possano darsi appuntamento per un drink o un caffè pomeridiano. I divieti della fascia arancione potrebbero però essere mantenuti nel fine settimana e il lockdown per quello del primo maggio. Ma al momento non ci sono certezze sulle nuove norme, e le trattative sono in corso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina