Covid, De Luca preoccupato per San Valentino e Carnevale

Covid, De Luca preoccupato per San Valentino e Carnevale

12 Febbraio 2021 0 Di Redazione

Covid, De Luca preoccupato per San Valentino e Carnevale. Rischio aumento di contagi.


Trend dei contagi in aumento in Campania: nelle ultime 24 ore sono stati 1.694 i nuovi casi, a fronte di 21.458 tamponi analizzati; questa la situazione della pandemia di Coronavirus in Campania aggiornata a venerdì 12 febbraio. L’indice di contagio, il rapporto tra tamponi risultati positivi su quelli analizzati, si mantiene ancora al di sotto del 10 percento, ma i casi sono in aumento e la curva, anche se non in maniera esponenziale, è in risalita. Nelle ultime 24 ore si segnalano, purtroppo, anche 12 decessi, mentre sono 1.140 le persone guarite.

È stata la stessa Unità di Crisi della Campania, ieri, a lanciare l’allarme sulla crescita dei contagi sul territorio. Un grafico, reso noto dalla task force, indica una previsione dell’evoluzione della pandemia nel prossimo futuro: secondo l’Unità di Crisi, se il trend dovesse confermarsi in crescita, nel mese di marzo 2021 si assisterà a una impennata di casi, che si traduce, come abbiamo imparato a conoscere, in un aumento inevitabile anche dei ricoveri, e quindi della pressione sugli ospedali del territorio.

Al trend in crescita si aggiungono anche le preoccupazioni del governatore della Campania Vincenzo De Luca che in una nota di ieri ha palesato i rischi per i prossimi giorni quando, complici le festività, aumenterà la possibilità di contagio: “Siamo alla vigilia di un fine settimana nel quale avremo il Carnevale e la festa di San Valentino – scrive De Luca -. In un Paese nel quale i livelli di controllo sono ridotti a zero, è indispensabile che vi siano decisioni efficaci di contenimento degli assembramenti da parte del Ministero della Salute. Dobbiamo sapere che se in questi giorni avremo le strade e le piazze d’Italia nelle condizioni dello scorso fine settimana, dovremo aspettarci nelle settimane successive una vera e propria esplosione di contagi nel nostro Paese.Riteniamo urgenti e indispensabili misure nazionali di prevenzione e contenimento”.