Covid, Campania resta zona gialla

Covid, Campania resta zona gialla

23 Gennaio 2021 0 Di Redazione

Covid, Campania resta zona gialla anche la prossima settimana.


Secondo l’ultimo bollettino regionale in Campania i nuovi positivi sono 1106 su quasi 14mila tamponi eseguiti. Percentuale positivi/tamponi stabile al 7,9%. 46 i decessi ma oltre 10mila guariti nelle ultime 24 ore, un record. Mai tanti, infatti, erano state le guarigioni dal virus nell’arco di 24 ore.

Intanto la Campania resterà in zona gialla. Ovvero un’area con restrizioni al minimo anche nel weekend 23-24 gennaio e nella prossima settimana. Lo dice la bozza di monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di Sanità che analizza lo stato dei contagi e lo stress delle strutture sanitarie in merito alla pandemia. 

I vari indicatori di monitoraggio dell’Istituto superiore di Sanità sono stabili. In Campania abbiamo per l’ultima settimana una incidenza di contagi per 100mila abitanti pari a 237,30 con 6401 nuovi contagi. Calano i casi ma aumentano i focolai ed è questo l’unico dato negativo di una situazione tutto sommato stabile, con Rt 0,76, inferiore alla media nazionale e zero allerta segnalate dai servizi sanitari territoriali.

In zona gialla permane il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino, resta l’obbligo di mascherina e divieto di assembramenti. I Ristoranti saranno aperti fino alle ore 18:00. Il domicilio è sempre consentito mentre resta Vietato l’asporto dopo le 18. Mostre e musei saranno aperti nei giorni feriali mentre restano chiuse palestre, piscine, centri benessere. Chiusi, infine, anche teatri e cinema, sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò.