Covid, Campania: l’indice di contagio schizza al 12%

Covid, Campania: l’indice di contagio schizza al 12%

9 Febbraio 2021 0 Di Redazione

Covid, Campania: l’indice di contagio schizza al 12%. Preoccupazione per l’aumento dei dati regionali.


Aumentano i contagi in Campania, ma soprattutto aumenta l’indice di contagio schizzata nelle ultime 24 ore dall’otto al dodici per cento (12,44%). In aumento anche i posti letto occupati negli ospedali della Campania: la situazione, insomma, è in netto rialzo rispetto alle giornate precedenti. Ed analizzando i dati della prima settimana di febbraio, i dati sono in netto peggioramento.

Per l’esattezza sono 1189 i nuovi positivi, circa seicento meno di due giorni fa ma con diecimila tamponi in meno.

Inoltre Sono 10.143 i nuovi contagi negli ultimi sette giorni, con un incremento di 3.375 casi attivi (passati dai 62.333 a 65.708). Si sono anche registrati altri 139 morti e 6.629 guariti. Numeri che hanno fatto scattare diversi campanelli d’allarme. Secondo la Fondazione Gimbe, la Campania è da considerare in zona critica per l’emergenza Coronavirus, ed è la prima regione in Italia per casi attivi, con 65.708 persone attualmente positive. “Nella settimana tra il 26 gennaio ed il 2 febbraio”, spiega l’istituto di ricerca, “la Regione Campania ha registrato un incremento percentuale dei casi totali di contagio da SARS-CoV-2 del 3,9%”, mentre si rileva anche “un’incidenza di 273 casi positivi per 100.000 abitanti”.