Covid, ancora un focolaio in una RSA

Covid, ancora un focolaio in una RSA

22 Gennaio 2021 0 Di Redazione

Covid, ancora un focolaio in una RSA. Dopo Novi Velia e Albanella nuove preoccupazioni giungono da Sant’Arsenio.


Dopo Novi Velia e Albanella questa volta è il comune di Sant’Arsenio a dover fare i conti con un focolaio all’interno di una struttura socio assistenziale.

Dodici ospiti su tredici sono risultati positivi insieme a tre operatori. Il tutto dopo la positività riscontrata di un’anziana ospite che ha costretto i dirigenti della struttura a comunicare all’ASL il contagio che di conseguenza ha ordinato lo screening di massa a ospiti ed operatori della RSA.

Al momento, almeno secondo le fonti più vicine alla struttura, lo stato di salute dei contagi dovrebbe essere buono ma la situazione è monitorata costantemente in virtù della posizione a rischio dei soggetti contagiati.

Come detto il focolaio di Sant’Arsenio non è l’unico sviluppatosi nelle ultime settimane in una struttura per anziani. Il primo caso si è verificato a Novi Velia dove dopo circa 30 ospiti contagiati si è registrato purtroppo anche un decesso. Ultima situazione emergenziale invece ad Albanella, anche qui è massiccio il numero dei contagiati con 26 positivi e solo 7 negativi. Ai pazienti contagiati si sommano anche 9 operatori sanitari affetti dal virus.

In Campania intanto Sono 1.215 i nuovi positivi. Di questi, 1.072 sono asintomatici e 95 sintomatici. In percentuale, significa che è positivo il 7,75% dei test, un punto percentuale in meno di ieri quando l’indice di contagio era all’8,25%.