Covid-19, Fase 2: Fortunato fissa i criteri per la ripresa dei cantieri edili

Covid-19, Fase 2: Fortunato fissa i criteri per la ripresa dei cantieri edili

14 Aprile 2020 0 Di Redazione

In vista della Fase 2 per l’emergenza Covid-19, il Comune di Santa Marina ha fissato delle linee guida per l’autorizzazione edilizia e l’attuazione norme di sicurezza sui luoghi di lavoro per cantieri edili pubblici e privati, in attesa della ripresa delle attività.

La lettera al Premier Conte e al Governatore De Luca

Questo vademecum è stato inviato al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, all’ANCE, all’ANCI, ai sindacati e agli Ordini Professionali.

Le parole di Fortunato

“Alla luce dell’attuale situazione emergenziale- Spiega il Sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato– rendendosi auspicabile ed indispensabile, anche e soprattutto ai fini della rinascita economica dell’intero Paese, la ripresa delle lavorazioni sui cantieri edili, sia pubblici che privati, presenti sul territorio, non solo comunale, ma di tutta la penisola, allo scadere di validità delle normative emesse, il Comune di Santa Marina ha deciso, con Delibera di Giunta Comunale n. 32 del 30.03.2020, di emanare attraverso un vademecum una serie di linee guida di regolamentazione delle attività nelle quali si riportano le procedure per le autorizzazioni edilizie e  l’attuazione norme di sicurezza sui luoghi di lavori  per cantieri edili pubblici e privati in vista della ripresa delle attività prevista presumibilmente a far data dal 04.05.2020. Ritenendo doveroso- continua Fortunato-  in questa fase di attesa predisporre tutti gli atti ed adempimenti necessari per permetterà una rapida ripresa delle attività lavorative nel campo di un settore economico trainante quale quello dell’edilizia, ho ritenuto doveroso sottoporre all’attenzione dei soggetti in indirizzo, questo opuscolo attuativo restando a disposizione per un parere o un suggerimento al fine di migliorare lo stesso”.

(82)