Coronavirus Discoteche: il governo pressa per le chiusure

Coronavirus Discoteche: il governo pressa per le chiusure

15 Agosto 2020 0 Di Redazione

Coronavirus Discoteche: il governo pressa per le chiusure ma le Regioni allontano la possibilità. Solo Calabria e Basilicata hanno chiuso le sale da ballo.


Il governo spinge per la chiusura delle discoteche. I rischi sono troppi e i contagi salgono in maniera esponenziale (ieri quasi 600 in un giorno). Le regioni però aspettano nonostante le pressioni telefoniche del ministro Speranza avvenute in tutta la giornata di ieri.

Coronavirus Discoteche, chiuse solo in Calabria e Basilicata

In realtà due regioni ad aver chiuso i cancelli delle discoteche ci sono: ovvero Calabria e Basilicata. Veneto ed Emilia Romagna invece hanno emanato due ordinanze praticamente identiche che consentono di ballare all’aperto, ma limitano l’affluenza nei locali al 50% della capienza, impongono la mascherina anche durante il ballo e prevedono la chiusura immediata per chi non rispetta le regole.

Coronavirus Discoteche, la situazione in Campania

In Campania ancora resta tutto fermo nonostante il clima di estremo rigore che si è respirato dal primo momento della pandemia. De Luca tentenna, allo stato attuale non vi sono particolari divieti: obbligo di mascherine al chiuso e rispetto del distanziamento all’aperto con il rischio però che troppo spesso si sfugga ai controlli e si corra il rischio di elevato contagio.

(110)