CronacaPRIMO PIANO

Troppi contagi tra i giovani, mini lockdown a Bellosguardo

Troppi contagi tra i giovani, mini lockdown a Bellosguardo. Il sindaco chiude bar e pizzerie.


Mini lockdown nel comune di Bellosguardo. Il sindaco Giuseppe Parente ha ordinato da oggi (martedì 2 marzo) e fino al 15, la chiusura tutte le attività di somministrazione di alimenti e bevande: bar, ristoranti e pizzerie; inoltre l’accesso del pubblico negli uffici del Municipio sarà limitato solo a casi di necessità ed urgenza e previo appuntamento.

La motivazione espressa dal primo cittadino è l’incremento del numero dei contagiati nel territorio comunale soprattutto tra la popolazione giovanile. Sempre Parente sottolinea come il momento di aggregazione tra i giovani sia soprattutto la frequentazione di locali pubblici e che, i titolari degli stessi fanno fatica ad osservare le prescrizioni normative in vigore. Proprio per questo la decisione di sospendere ogni tipo di somministrazione, anche d’asporto, da parte delle suddette attività.

Nel Cilento, invece, continua a preoccupare la situazione a Capacccio Paestum dove anche nella giornata di ieri sono stati registrati altri 9 contagi che portano il numero totale a 157 con 287 persone, inoltre, in isolamento fiduciario.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina