Ciarambino ancora all’attacco: “In Campania i contagiati sono abbandonati”

Ciarambino ancora all’attacco: “In Campania i contagiati sono abbandonati”

20 Aprile 2020 0 Di Redazione

La Portavoce alla Regione Valeria Ciarambino attaca ancora la Campania: “Contagiati abbandonati” tuona questa volta.

Assistenza Domiciliare

Questa volta l’esponente del Movimento 5 Stelle chiede alla Regione l’assistenza domiciliare per i pazienti COVID: “Lo chiediamo da settimane, ma alla nostra richiesta a De Luca circa la necessità di attivare l’assistenza domiciliare ai pazienti covid in Campania nessuna risposta e nessuna iniziativa è seguita. Il virus non si combatte nelle terapie intensive ma casa per casa, ora lo dicono ben 100mila medici”.

“Pazienti abbandonati”

“In Campania – continua la Ciarambino – invece le persone contagiate sono abbandonate, nessuno le visita e al massimo ricevono una telefonata dal dipartimento di prevenzione. E non mi rispondete che in Campania i contagiati sono pochi, oggi abbiamo superato i 4mila, ma fossero anche 10 avrebbero comunque tutto il diritto a ricevere assistenza adeguata. Si attivi subito l’assistenza domiciliare, andava già fatto 2 mesi fa!”

Il precedente attacco

Non è la prima volta che Valeria Ciarambino esprime dissenso per il lavoro della Sanità Campana, anche durante l’emergenza COVID-19. In precedenza aveva espresso altri timori: “Non posso sentire il presidente di Regione, nonché assessore alla sanità e fino a ieri commissario alla sanità continuare ad accusare i cittadini di irresponsabilità se i contagi stanno salendo e non fare uno straccio di mea culpa sulla pessima gestione sanitaria con ospedali come quello di Pozzuoli e il Monaldi, e prima ancora quelli di Avellino, Ariano irpino, Castellammare e Cardarelli, che sono diventati un pericoloso focolaio di contagio, mettendo a rischio la vita di cittadini e operatori sanitari, perché c’è stata una gestione superficiale pericolosa“.

(62)