Politica

Capaccio, si dimettono in 9. Finisce l’era Palumbo

9 consiglieri hanno protocollato le proprie dimissioni

Ed alla fine si è giunti al capolinea. A Capaccio Paestum, dopo appena 18 mesi, l’amministrazione guidata da Franco Palumbo da questa mattina non ha più la maggioranza. Pasquale Accarino, Angelo Merola, Alfonsina Montechiaro, Fernando Maria Mucciolo, Nino Pagano e Francesco Petraglia, eletti con l’ormai ex sindaco, Pia Adinolfi, Pasquale Mazza e Luca Sabatella, che sedevano nei banchi dell’opposizione, hanno presentato le proprie dimissioni facendo di fatto terminare l’era Palumbo.

Una vita politica difficile quella di Palumbo nella Città dei Templi, tra attacchi sui social network, attacchi personali, liti, rimpasti, tradimenti e poi la malattia dello stesso primo cittadino. Capaccio Paestum, dunque, nella prossima primavera tornerà alle urne, dopo una serie interminabile di sotterfugi, congiure, ordimenti, non degni di un comune ma della Roma imperiale che uccideva senatori ed imperatori con disarmante facilità.

Franco Palumbo è stato eletto sindaco di Capaccio Paestum nel giugno del 2017 vincendo il primo turno delle elezioni e poi stracciando Italo Voza, sindaco uscente, al ballottaggio. Negli ultimi mesi la malattia lo aveva molto debilitato ma la sua presenza sulla scena politica cilentana non è mai mancata.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina