AttualitàTurismo

Capaccio Paestum, controlli al mercato settimanale per segnalazioni di abbandono rifiuti

Nella giornata di ieri, gli agenti della Polizia Locale, agli ordini del capitano Natale Carotenuto, insieme ai consiglieri Giovanni Piano ed Ezio Franco, hanno effettuato un sopralluogo al mercato settimanale, che si svolge ogni giovedì, presso il piazzale antistante il campo sportivo “Mario Vecchio”, al fine di sensibilizzare i venditori al rispetto dell’ambiente, attraverso un corretto smaltimento dei rifiuti prodotti, e per invitarli a regolarizzare il pagamento dei canoni per l’occupazione degli spazi pubblici, pena il ritiro della concessione.

Tale sopralluogo si è reso necessario a seguito delle numerose segnalazioni dei cittadini che lamentano da tempo l’abbandono indiscriminato di rifiuti nel piazzale antistante lo stadio “Mario Vecchio” dopo lo svolgimento del mercato settimanale e per far sì che tutti gli operatori del mercato regolarizzino la loro posizione economica nei confronti del Comune per la concessione dello spazio pubblico.

A partire dal prossimo mercato rionale, scatteranno eventuali sanzioni amministrative e pecuniarie per gli inadempienti dei canoni di concessione e per i non rispettosi dell’ambiente.

“La maggior parte degli operatori del mercato sono inadempienti. – afferma il vicepresidente del Consiglio, Giovanni Piano – Inoltre, molti di loro non puliscono gli spazi occupati, trasformando l’area mercatale in una discarica a cielo aperto. Ciò non è più ammissibile per cui abbiamo avvisato gli operatori che, a partire dal prossimo giovedì, non tollereremo più comportamenti di questa natura e prenderemo gli opportuni provvedimenti”.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina